2.6 CVE-2004-0124

Patch
 

L'interfaccia DCOM RPC per Microsoft Windows NT 4.0, 2000, XP e Server 2003 consente agli aggressori remoti di causare comunicazioni di rete tramite una chiamata "alter context" che contiene dati aggiuntivi, nota anche come "Vulnerabilità dell'identità dell'oggetto".
https://nvd.nist.gov/vuln/detail/CVE-2004-0124

Categorie

CWE-NVD-Other

Riferimenti

BID

CERT

TA04-104A
Third Party Advisory US Government Resource

CERT-VN Patch

VU#212892
Patch Third Party Advisory US Government Resource

CIAC

MS

OVAL

SECUNIA

XF


 

CPE

cpe avviare fine
Configuration 1
cpe:2.3:o:microsoft:windows_2000:*:*:*:*:*:*:*:*
cpe:2.3:o:microsoft:windows_2003_server:r2:*:*:*:*:*:*:*
cpe:2.3:o:microsoft:windows_nt:4.0:*:*:*:*:*:*:*
cpe:2.3:o:microsoft:windows_nt:4.0:*:server:*:*:*:*:*
cpe:2.3:o:microsoft:windows_nt:4.0:*:terminal_server:*:*:*:*:*
cpe:2.3:o:microsoft:windows_nt:4.0:*:workstation:*:*:*:*:*
cpe:2.3:o:microsoft:windows_xp:*:gold:*:*:*:*:*:*

Patch

Url
VU#212892

Exploits

Exploit-db.com
id descrizione data
Nessuna impresa nota
Altro (github, ...)/h5>
Url
Nessuna impresa nota

CAPEC

id descrizione gravità
Nessuna voce

Sherlock® flash

Fotografate la vostra rete di computer in pochi clic !

La soluzione di audit Sherlock® flash consente di eseguire un audit per rafforzare la sicurezza delle risorse IT. Scansione delle vulnerabilità delle apparecchiature fisiche e virtuali. Pianificazione delle patch in base al livello di priorità e al tempo disponibile. Reporting dettagliato e intuitivo.

Scopri questa offerta

Sherlock® flash: la prima soluzione di audit istantaneo della cybersecurity