2.6 CVE-2005-1049

Exploit Patch
 

Molteplici vulnerabilità di cross-site scripting in PostNuke 0.760-RC3 consentono agli aggressori remoti di iniettare script Web o HTML arbitrari tramite il (1) parametro module in admin.php o (2) il parametro op in user.php. NOTA: il fornitore segnala che non è stato possibile riprodurre alcuni problemi per 760 RC3 o per .750. Tuttavia, il problema op/user.php esiste quando l'impostazione pnAntiCracker è disabilitata.
https://nvd.nist.gov/vuln/detail/CVE-2005-1049

Categorie

CWE-NVD-Other

Riferimenti


 

CPE

cpe avviare fine
Configuration 1
cpe:2.3:a:postnuke_software_foundation:postnuke:0.760_rc3:*:*:*:*:*:*:*

Patch

Url
13076
http://cvs.postnuke.com/viewcvs.cgi/Historic_PostNuke_Library/postnuke-devel/html/user.php.diff?r1=1.18&r2=1.19
http://news.postnuke.com/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=2679
14868

Exploits

Exploit-db.com
id descrizione data
25367 PostNuke Phoenix 0.760 RC3 - Scripting cross-site 'Modulo' 2005-04-08 00:00:00
25366 PostNuke Phoenix 0.760 RC3 - 'OP' Cross-Site Scripting 2005-04-08 00:00:00
Altro (github, ...)/h5>
Url
13075
13076
14868

CAPEC

id descrizione gravità
Nessuna voce

Sherlock® flash

Fotografate la vostra rete di computer in pochi clic !

La soluzione di audit Sherlock® flash consente di eseguire un audit per rafforzare la sicurezza delle risorse IT. Scansione delle vulnerabilità delle apparecchiature fisiche e virtuali. Pianificazione delle patch in base al livello di priorità e al tempo disponibile. Reporting dettagliato e intuitivo.

Scopri questa offerta

Sherlock® flash: la prima soluzione di audit istantaneo della cybersecurity